La seconda parte del corso dedicato all’ ALBERO GENEALOGICO e ai suoi NODI, lascia sempre un segno profondo in tutti gli studenti. Dopo tutta la raccolta dei dati sulle generazioni che ci hanno preceduto, osservare da vicino le caratteristiche del proprio sistema familiare e agire per andare oltre, costituisce sempre un piccolo miracolo evolutivo. Grazie come sempre a Nicoletta Campisi, impareggiabile “magister”.
Le testimonianze qui di seguito:

-PROFONDO

-STUPENDO, CHIARO, FORTE, AFFASCINANTE E UTILE

-COINVOLGENTE. HA UN SOLO DIFETTO: DURA SOLO 1 GIORNO

– ILLUMINANTE

-MOLTO AFFASCINANTE. MI HA COINVOLTA. MI HA LASCIATO IL DESIDERIO DI APPROFONDIRE L’ARGOMENTO

-MOLTO INTERESSANTE

-ILLUMINANTE

-NON HO AVUTO QUELLO CHE MI ASPETTAVO

Related Posts

Ancora vibrano forti le emozioni di ciò che è avvenuto durante il lavoro fatto sulle GENERAZIONI; e...

“Genetica comportamentale 4” è l’ultima tappa dedicata alle capacità dell’operatore di relazionarsi in...

In questi giorni un bravo collega ha rivolto dei complimenti fervidi alla nostra formazione dopo...

Leave a Reply