La felicità viene vissuta come pericolosa, perché rende soli. Lo stesso vale per la soluzione. Viene vissuta come pericolosa, perché rende soli. Invece con il problema e con l’infelicità si è in compagnia”  (Bert Hellinger)

 

Il percorso dedicato all’  “ALBERO GENEALOGICO E ALLA EREDITA’ TRANSGENERAZIONALE” è una grande opportunità per chiunque voglia osservare le “cose” della propria vita oltrepassando i canoni schematici ai quali normalmente ci si rivolge. albero_ideeL’ Ente di Formazione per Operatori Olistici in Kinesiologia emozionale, si avvale della collaborazione di Nicoletta Campisi (docente di counseling relazionale, formatore di risorse umane, facilitatore in Costellazioni Familiari e Sistemiche, agevolatore nella relazione d’aiuto Gestalt, master in psicoenergetica) la cui docenza è illuminante per acquisire informazioni fondamentali sul legame che ci unisce indissolubilmente alle generazioni che ci hanno preceduto e che ci rende prigionieri inconsapevoli di un passato di cui spesso non si immagina nemmeno l’esistenzaC’è qualcosa che nella tua vita continuamente si ripete e non sai da dove arriva? Hai paura che tu possa trasmettere la stessa modalità ai tuoi figli e alle generazioni successive?Ritieni che sia arrivato il momento di fare qualcosa per rompere questo circolo vizioso che arriva da molto lontano e prenderti la responsabilità di fare la tua parte?Sei un professionista della relazione di aiuto e vuoi conoscere questo meccanismo fondamentale attraverso cui l’essere umano continua a manifestare ciò che non ha risolto?O più semplicemente tale argomento ti affascina?

L’ALBERO GENEALOGICO

E L’EREDITA’ TRANSGENERAZIONALE

Vicenza, hotel Victoria Strada Padana verso Padova 52
14 – 15 OTTOBRE 2017 h. 09,00 – 18,00

 Ci rivolgiamo a tutti gli operatori olistici, ai massaggiatori, ai riflessologi, ai kinesiologi, fisioterapisti, a tutti coloro che lavorano con il corpo attraverso il riequilibrio energetico di varia natura e anche ai counselor: ci piacerebbe offrirvi una possibilità professionale di notevole spessore, nei limiti delle nostre possibilità e capacità. Magari è proprio il momento giusto, l’occasione che stavate attendendo o cercando.

Partecipare al corso sull’ “Albero genealogico e l’eredità transgenerazionale” potrebbe fornirvi strumenti e tecniche di notevole aiuto o conoscenze valutative di immediato utilizzo ed una consapevolezza profonda del proprio vissuto emozionale e relazionale

Studiare il passato per l’insegnamento che se ne può trarre, permette al presente di diventare più libero e creativo, più ricco e più aperto al cambiamento. Guardare al passato può realmente cambiare il presente e, poiché il presente crea il futuro, influenza anche il futuro…” 

( da: Il Giusto uso della Volontà, come guarire il corpo emotivo di Ceanne Derohan, ed. Crisalide)

siafIl corso dedicato all’ “Albero genealogico e all’eredità transgenerazionale” è un complementare del percorso di Formazione per Operatori Olistici ed è valido ai fini dell’aggiornamento professionale: 16 ore di lezione in aula CON 24 ecp SIAF. A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione in conformità alla legge 04/2013

Se già lavori nel settore della relazione di aiuto e/o della crescita personale, se ti interessi al mondo della crescita personale e stai percorrendoil tuo “sentiero”, qualunque esso sia,  e la proposta che ti stiamo facendo inizia a incuriosirti e ad attrarti, vorremmo darti ulteriori informazioni per farti conoscere in modo più approfondito cosa troverai durante i due giorni con Nicoletta Campisi .

Affrontando il lavoro sull’ Albero Genealogico prenderai consapevolezza di due essenziali elementi:

  1. il rispetto, la rinuncia al giudizio. Noi siamo vivi e siamo quello che siamo, esattamente come siamo, grazie a chi ci ha preceduto, che a sua volta ha subito ferite profonde, e oltre ad un passato sofferente e sofferto, ci ha lasciato in eredità anche risorse, qualità. Siamo il risultato di un lungo processo evolutivo.
  1. avere una finalità. Non si bussa alla porta del proprio albero Genealogico e della coscienza collettiva familiare per semplice curiosità. In tal caso il campo collettivo della famiglia rimane chiuso, a protezione di sè stesso e dei suoi segreti. Ma se il nostro intento è ben chiaro e pulito, in qualche modo, esso si mette misteriosamente al servizio della nostra meta vocazionale.

ECCO IL PROGRAMMA DETTAGLIATO:

-I livelli di condizionamento e i livelli di coscenza
-Riconoscere il condizionamento passivo ed il condizionamento reattivo
-Spiegazione ed illustrazione generale dellatrasmissione transgenerazionale dei vissuti
-Come si costruisce il proprio albero genealogico, ricerca delle informazioni e atteggiamento personale
-Le informazioni presenti, da rintracciare, quelle irrintracciabili ed il loro significato
-Le finalità della lettura e del lavoro con l’albero: l’obbiettivo personale
-I quattro piani dell’abuso familiare
– La comunicazione tra le triadi e gli effetti nell’individuo
-IL CORSO E’ TEORICO-ESPERIENZIALE
abbraccio-2

Ecco alcune delle testimonianze degli studenti che vi hanno partecipato:

– mi ha permesso di focalizzare il mio cammino, i miei passi fatti, i mattoni messi (e non più sui mattoni non messi o messi male)

– Fantastico, super

– Stimolante

– L’albero con tutte le sue ramificazioni ti fa sempre scoprire eventi e fatti che sorprendono

– si è aperto un mondo nuovo, affascinante e intrigante

-Una sfida!….BELLA

– molto avvincente, sia professionalmente che per gli insight ricevuti

– profondo e importante per una crescita personale

-quando si va a lavorare a ritroso con le generazioni è sempre molto impegnativo emotivamente parlando

-proprio proprio proprio interessante

-Sempre fantastico

Interessante assai. Ho compreso alcune cose di me,lati oscuiri cui non sapevo dare un senso; ora ho capito il filo diArianna che li univa. Grazie

-Illuminante! Merita più tempo perchè si apre tutto un nuovo “campo”

– Fantastico

Se pensi che conoscere metodologie diverse possa aumentare le tue capacità nella relazione di aiuto, se credi che integrare conoscenze  possa permetterti  di ottenere risultati migliori con i clienti, se sei convinto che aggiornarsi è un elemento fondamentale per chi esercita la propria attività in ambito olistico, se la proposta ti interessa e desideri partecipare o ottenere ulteriori informazioni puoi scriverci a:

info@kinesiologiaemozionale.com

o

telefonare al 3883213479

Pui anche seguirci su Facebook

PERCHE’ PUOI FIDARTI?

Ti ricorderai che anni fa andava in onda una pubblicità che affermava: “la fiduciaè una cosa seria e si dà alle cose serie”. Teniamo molto a questo aspetto, ma siamo consapevoli che la buona fede potrebbe non essere sufficiente a dipanare eventuali dubbi. Pur sapendo che non sarà la definitiva prova a favore della nostra serietà, ti invitiamo a leggere alcuni giudizi espressi dai nostri studenti o dai clienti che hanno partecipato ai vari corsi.

Inoltre ti ricordiamo che il nostro Ente formativo è iscritto alla SIAF (società italiana armonizzatori familiari, counselor, operatori olistici, naturopati e arteterapeuti). La SIAF è un’associazione di categoria ufficialmente registrata. E’ socia dell’UNI, è in possesso di certificazione ACCREDIA e censita dalla banca dati delCNEL. E’accreditata presso CONFASSOCIAZIONI e partecipa a PIU’(Professioni Intellettuali Unite). Essendo l’ Ente di Formazione di Kinesiologia Emozionale iscritto a SIAF, si ritiene che tale certificazione possa dare garanzie di serietà e fiducia

siaf-slider-6 (Convegno Siaf)

Visto che abbiamo appena parlato di fiducia, ti chiederai sicuramente quale sia l’investimento economico necessario nel caso fossi fortemente interessato; nessun problema nel rivelarlo senza utilizzare particolari formule di marketing o di vendita:

180,00 € + IVA per 16 ore di lezione

con rilascio attestato di partecipazione (e 32 ECP se sei socio SIAF o se sei in formazione presso qualunque altro ente formativo) per l’uso consentito dalla legge

al termine del corso ti sarà fornita anche la dispensa cartacea od elettronica del corso

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

DOMANDE RICORRENTI

D: Cosa devo fare per iscrivermi?
R: inviare una mail a info@kinesiologiaemozionale.com facendoci presente le tue intenzioni. Ti spediremo via mail tutte le istruzioni necessarie per farci pervenire i tuoi dati comprensivi di CODICE FISCALE ed eventuale PARTITA IVA.

D: Come posso pagare?
R: Una volta effettuato l’iscrizione (vedi sopra) riceverai una mail con tutti i dettagli per effettuare il pagamento tramite bonifico bancario (caparra confirmatoria prevista del 30%); il saldo lo potrai tranquillamente versare il giorno del corso .Nell’occasione ti sarà consegnata la fattura.

D: Oltre all’investimento sopra menzionato ci sono altri costi aggiuntivi?
R: ASSOLUTAMENTE NO!

D:  come devo fare per farmi accreditare i 32 ECP?
R: al termine del corso, in seguito alla compilazione di un questionario di valutazione che testimoni la concreta partecipazione e l’acquisita comprensione degli argomenti trattati,  ti sarà rilasciato il relativo attestato di partecipazione che conterrà tutti gli elementi necessari per legge (04/2013) alla convalida del tuo percorso di aggiornamento. Successivamente sarà compito tuo fare pervenire alla SIAF (o alla tua associazione di appartenenza) l’attestato in questione.

Se ti senti coinvolto in questa iniziativa e pensi che ne valga la pena, se le informazioni che ti abbiamo passato ti hanno convinto o comunque incuriosito, ti saremmo grati se vorrai fare conoscere questa opportunità anche a tuoi amici o colleghi che potrebbero trovare giovamento dalla conoscenza delle medesime informazioni e se vorrai cliccare il tuo “mi piace” per aumentare la nostra visibilità su FACEBOOK.

Se vuoi partecipare, ma non è questo il momento adatto, iscriviti alla nostra newsletters; il corso sarà riproposto anche più avanti e ne sarai informato tramite mail.

Ti ringraziamo in anticipo per quello che vorrai fare in tal senso:

seguici