Articoli

UN VERO e proprio “passaggio di consegne” dall’emisfero sinistro del cervello a quello destro. È questo il meccanismo che ha consentito ad Alex, 19enne bilingue (di origine romena ma residente da dodici anni in Italia) di recuperare quasi totalmente l’uso della parola dopo che un terribile incidente stradale, per...

Oggi, sabato 30 luglio, a nemmeno tre anni dall’ischemia bilaterale del mesencefalo che mi lasciò vivo e senziente ma quasi paralizzato, per la prima volta sono riuscito ad aprire da solo, con accanimento e con l’aiuto di una piccola presa di cotone, una bottiglia di acqua minerale. Non ridete. Ci sono riuscito sul...

Mangiate per consolarvi? «Colpa» dei genitori che premiavano col cibo La relazione con il cibo si forma durante i primi anni e dipende da come si è nutriti: se si usa un alimento contro lo stress, lo stesso diventerà per noi in seguito «irresistibile» di Elena Meli(dal Corriere della Sera del 25/06/16) Mangiare...

Un errore che si commette facilmente è quello di pensare che la spontaneità e la forza di espressione siano sempre positive, e che ogni genere di controllo sia negativo ed indesiderabile.Non è così …Ci sono molte forme di self-control, o di inibizione, e alcune sono sane e desiderabili, anche indipendentemente dal...

Sognare è indispensabile: armonizza il cervello e consolida le esperienze Il sogno mette in relazione aree del cervello che durante la veglia tendono a essere separate e riorganizza i ricordi, integrando le esperienze con le conoscenze Un sogno, quel filmato sbilenco che di notte viene proiettato nella nostra...

Le abitudini lasciano impronte nel nostro cervello. Per questo sono difficili da spezzare Una traccia durevole e ben distinta che facilita l’adesione a un comportamento: è quella lasciata dalle azioni che tendiamo a ripetere. Il meccanismo è spiegato in uno studio americano condotto sui topi dai ricercatori della Duke...

La danza come nuovo ‘farmaco’ contro l’ipertensione. Proprio il passo a ritmo di musica è infatti promosso dai medici a ‘terapia’ per combattere varie malattie cardiovascolari, che in Italia sono responsabili del 41% dei decessi. L’80% di queste malattie è però attribuibile a fattori di rischio comportamentali che possono...

Non solo i grandi dolori, anche la gioia troppo forte può uccidere. Per colpa della sindrome “del cuore felice” o “takotsubo” (trappola per il polpo) Gli eventi felici della vita possono provocare malattie cardiache proprio come i grandi dolori. Lo sostiene un’equipe di studiosi svizzeri che, sulla rivista scientifica...

“I fratelli maggiori sono più intelligenti” Tra fratelli le prese in giro non mancano mai: chi sarà il più bravo? Chi il più intelligente di tutti? A dare una risposta a questa ultima domanda è arrivata una ricerca tedesca, secondo la quale il più anziano è dotato di una intelligenza maggiore rispetto al fratello o ai...

Sappiamo tutti quanto possa essere difficile definire il termine “famiglia”. Inseriamo in questa dimensione solo chi è unito a noi da vincoli di sangue oppure le persone che abbiamo scelto liberamente e con cui costruiamo legami positivi e significativi? Parlare di famiglia a volte riapre certe ferite, disillusioni e...